Sun&Sounds Festival 2018 a Grado, ci sono anche Morgan e Gino Paoli

La seconda edizione del festival vedrà salire sul palco artisti di fama internazionale e nazionale assieme al contest musicale "Play!", che darà spazio agli artisti emergenti del Friuli

In arrivo la seconda edizione di Sun&Sounds Festival a Gradodal 23 giugno al 23 agosto. Molti i concerti in programma, con generi che vanno dal progressive rock al punk, passando per cantautorato, pop, rock e rhythm & blues. Sul palco si esibiranno i Gizmodrome, Bungaro, The Original Blues Brothers Band, Gino Paoli, Morgan e Le Vibrazioni. Molti gli artisti di fama internazionale e nazionale quindi, ma anche nuovi talenti friulani. In programma sei appuntamenti alla diga Nazario Sauro.

I concerti

Si parte domenica 1 luglio con il concerto dei Gizmodrome, una all star band formata da quattro musicisti di fama internazionale: Stewart Copeland, batterista dei Police; Adrian Belew, chitarrista di Frank Zappa, King Crimson, Talking Heads, David Bowie; Mark King, bassista dei Level 42; Vittorio Cosma, pianista e produttore di Elio e Le Storie Tese.

Domenica 15 luglio un concerto acustico di Bungaro - vincitore del quinto posto al festival di Sanremo - con il live "Maredentro". Si esibirà assieme ad Antonio Fresa, pianoforte; Marco Pacassoni, percussioni e batteria; Armand Priftuli, violino e viola; Gabriela Ungureanu, violoncello e Antonio De Luise al contrabbasso.

Venerdì 3 agosto in programma l'esibizione di The Original Blues Brothers Band. A Grado una delle quattro date del gruppo in Italia. I componenti della band furono scelti da John Belushi e Dan Aykroyd. Tra i membri ci sono alcuni dei migliori musicisti del genere, che hanno accompagnato leggende della musica come Otis Redding, Eric Clapton e James Cotton.

Domenica 5 agosto appuntamento con il cantautore Gino Paoli, nato a Monfalcone, che a Grado proporrà il live "Paoli canta Paoli", rivisitazione acustica a jazz dei suoi successi. Sarò affiancato da Rita Marcotulli al pianoforte, Alfredo Golino alla batteria e Ares Tavolazzi al basso.

Domenica 12 agosto il concerto di Morgan, eclettico musicista che ha formato i Bluvertigo, scritto molti album, colonne sonore di film e ospite e giudice in numerose trasmissioni televisive: Sanremo, Amici di Maria De Filippi e XFactor. A Grado canterà i suoi brani più conosciuti e alcune cover.

Martedì 14 agosto ci sarà la serata finale della terza edizione del contest musicale Play!, pensato per gli artisti emergenti organizzato da Associazione Dreamers e Homepage Festival, in collaborazione con The Groove Factory. Sei giovani band del Friuli si esibiranno live in Diga Nazario Sauro e sarà decretata la migliore. L'ingresso è gratuito.

A chiudere il festival giovedì 23 agosto Le Vibrazioni. La band nasce nel 1999 e dopo anni ricchi di successi e riconoscimenti, nell'ottobre 2012 il gruppo annuncia una pausa, che verrà interrotta nel 2017 con il ritorno sulle scene.

I biglietti saranno disponibili su DIY Tocket, SisalPay e VivaTicket a partire dal 20 aprile. Per tutti gli eventi in Diga, in caso di mal tempo i concerti si svolgeranno al chiuso al PalaCongressi di Grado. Novità 2018: spazio ristoro adibito all'interno della Diga.

Concerti a ingresso libero

Nel centro storico - Basilica di Grado - in programma ulteriori tre concerti: il 23 giugno Shari, il 31 luglio The NuVoices Project e il 19 agosto Aurora Rays. Shari è una cantante giovanissima, e dopo il successo di Tu Si Que Vales del 2013, si esibirà a Grado accompagnata da musicisti friulani con sonorità elettroniche e attuali. The NuVoices Project è un ensemble vocale, che proporrà un repertorio di tradizioni musicali regionali in chiave moderna. Saranno suonati arrangiamenti su dei classici gradesi e della tradizione friulana. Aurora Rays è una cantante, musicista e compositrice friulana che proporrà canzoni scritte da lei e cover.

Il festival

Per la seconda edizione del festival, come per la prima, gli organizzatori hanno voluto puntare tutto sul contenuto, cioè la musica di qualità, e sulla location: la riva del mare di Grado e la Diga Nazario Sauro, che può ospitare circa 1000 persone per ogni evento. "Gli artisti che si esibiranno" ricorda Stefano Palaferri, titolare di The Groove Factory "sono artisti con progetti musicali motlo interessanti, per un pubblico di nicchia.". Il festival è promosso dal comune di Grado e organizzato da The Groove Factory, con il sostegno della Regione, dalle Camera di commercio di Gorizia e con il patrocinio di PromoTurismo Fvg.

Per quanto riguarda il contest musicale Play! il bando si terrà a maggio. A luglio ci saranno le preselezioni con video pubblicati online, di modo che anche il pubblico, oltre alla giuria, possa votare. La finale si svolgerà il 14 agosto a Grado.

Argomenti

Potrebbe interessarti